Riassunto: SAB Biotherapeutics annuncia la prima somministrazione a un paziente di SAB-185 per il trattamento di COVID-19 nell’ambito della sua sperimentazione clinica di Fase 1b

SIOUX FALLS, Dakota del Sud–()–SAB Biotherapeutics (SAB), una società impegnata nello sviluppo clinico di prodotti biofarmaceutici che sta sviluppando un’innovativa piattaforma per immunoterapie per la produzione di anticorpi policlonali mirati, ha annunciato oggi la prima somministrazione a un paziente di SAB-185 nell’ambito della sua sperimentazione clinica di Fase 1b intesa a valutarne la sicurezza e l’azione farmacologica quale terapia per il trattamento di COVID-19. SAB-185, sviluppato mediante l’innovativa piattaforma tecnologica di SAB che, basandosi sulla risposta immunitaria innata umana, offre un’opzione terapeutica differenziata altamente efficace che potrebbe potenzialmente agire sulle mutazioni virali, è attualmente in corso di valutazione nell’ambito di una sperimentazione di Fase 1 su volontari sani per il trattamento di COVID-19.

“Riteniamo che SAB-185 rappresenti una potenziale opzione terapeutica differenziata con un’affinità altamente specifica contro la complessità, la diversità e le mutazioni di SARS-CoV-2.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Source

About the Author: Biotech Today

You might like